Site icon GothaNews.com

CENA DI GALA PER IL  GRUPPO POLIS PER CONTRASTARE LA VIOLENZA DI GENERE

In occasione della giornata internazionale per combattere la violenza sulle donne Gruppo POLIS ha riunito numerosi imprenditori nella splendida cornice dell’hotel BELLAVISTA TERME della famiglia Squarcina,  a Montegrotto Terme.

E’ l’undicesima edizione di questo importante evento e la prima cena di gala organizzata dal dal Gruppo Polis dopo il Covid che rappresenta ormai un appuntamento fisso per coloro che hanno il desiderio di mettersi anche al servizio delle persone più fragili: non solo imprenditori dunque ma anche persone sensibili che hanno il desiderio di adoperarsi per il sostegno di una buona causa.

L’occasione è la giornata internazionale contro la violenza contro le donne, un contesto perfetto per presentare il nuovo progetto, Casa Elena, la terza  casa rifugio ad indirizzo segreto dopo casa Adele e casa Viola per donne e bambini in difficoltà,  vittime di violenza. Il progetto prenderà l’avvio entro il primo semestre 2024 con il contributo ed il forte appoggio economico  da parte di Eurointerim , da oltre dieci anni sostenitore dei progetti del Gruppo Polis. Il nome è un omaggio a Elena Lucrezia Cornaro Piscopia , prima donna laureata all’università di Padova nel 1678 e tra le prime donne laureate al mondo; vuole essere un simbolo di riscatto femminile attraverso l’istruzione e la cultura.

“Abbiamo deciso di aprire la nostra terza casa rifugio a Padova per consentire alle donne e ai loro figli di intraprendere un percorso di fuoriuscita dalla violenza. Per questo abbiamo attivato una raccolta fondi, rivolgendoci agli attori del nostro territorio, per sostenere concretamente questa iniziativa” commenta Alice Zorzan , Responsabile Area contrasto alla violenza di genere del Gruppo Polis. Attraverso la cooperativa Gruppo R , Gruppo Polis gestisce le case rifugio, il Centro antiviolenza Civico Donna di Chioggia e il SUM che è un servizio per gli uomini maltrattanti. 

Il servizio che Gruppo Polis offre alla città di Padova è lodevole e merita tutta la nostra  stima e attenzione volta soprattutto a sensibilizzare al problema della violenza contro le donne. A loro, il merito di averci creduto fino fondo e di continuare a crederci lavorando con costanza e fermezza agli importanti progetti a tutela dei più deboli e cercando di inserirsi in un contesto locale che coinvolge molti imprenditori che investono e credono nelle attività del Gruppo che non è solo di contrasto alla violenza di genere ma anche sostegno ai più fragili e circondandosi di persone competenti e di un team di lavoro forte e motivato.

Nel corso della serata è stato consegnato il premio Imprese per Bene a Roberta Ortolani dell’Azienda ESSEOQUATTRO SPA , Azienda di Carmignano di Brenta che eccelle nella produzione di packaging alimentare, attraverso lo studio di prodotti innovativi e specifici brevetti. 

Presenti alla serata, oltre ad una rappresentanza di Gruppo Polis anche il  Vice Sindaco del Comune di Montegrotto Terme Elisabetta Roetta, il Senatore Antonio De Poli, il deputato Alessandro Zan, Silvia Dell’Uomo Vice Presidente Ascom, Luigino Pittaro uno dei fondatori di Gruppo Polis assieme a Roberto Baldo, Micaela Faggiani; Il prof. Luigi Sposato di Eurointerim spa, La dott.ssa Alice Zorzan, Responsabile dell’Area di contrasto alla violenza di genere di Gruppo Polis e la dott.ssa Mariasole Rizzi, Referente Case Rifugio di Gruppo Polis, il dott. Giuseppe Iorio, Comandante della Divisione Anticrimine della Questura di Padova; il Coordinatore Generale di Gruppo Polis Roberto Baldo e la Presidente di APPE, Associazione Provinciale Pubblici Esercizi Federica Luni.

Per saperne di più Leggi anche la nostra “intervista a Luigi Sposato” o collegati al link www.gruppopolis.

Exit mobile version