Site icon GothaNews.com

Dior veste il personale delle Gallerie dell’Accademia di Venezia

Qualità, bellezza, eleganza, sono le parole chiave del nuovo progetto biennale che vede riunite due eccellenze assolute nei propri campi: le Gallerie dell’Accademia di Venezia, la collezione più rappresentativa della migliore produzione artistica espressa dalla città di Venezia, e Dior, la celebre maison di alta moda, che ha disegnato, creato e realizzato le divise per gli addetti alla vigilanza. Un nuovo segno della ripartenza delle Gallerie, un tocco di stile e di glamour nella “casa” dei capolavori di Bellini, Giorgione, Tintoretto, Tiziano, Veronese.

Le divise sono composte da un completo sartoriale in fresco di lana di altissima qualità dallo stile classico e intramontabile che prevede giacca e pantaloni, camicia bianca, oltre a un caban elegante e raffinato nelle finiture e nei dettagli. A completare la divisa, la prestigiosa maison francese ha inoltre realizzato una cravatta per gli uomini e un elegante foulard in seta per le donne, con un’originale e delicata declinazione del logo museale verde e rosso, firmato Gallerie dell’Accademia di Venezia. Questa collaborazione conferma ancora una volta il forte legame che Dior ha con la città di Venezia.

L’iniziativa è nata dall’esigenza del museo di dotarsi di nuove divise che coniugassero praticità, riconoscibilità ed eleganza, in linea con la qualità, la ricchezza e l’autorevolezza delle opere esposte nelle sale. Le Gallerie, che hanno scelto la strada di una sponsorizzazione tecnica, attraverso una procedura pubblica di selezione, hanno avuto il privilegio di poter prontamente contare sulla risposta positiva della maison Dior, perfetta per rispondere alle esigenze del museo ed entusiasta della condivisione di questo progetto.

Giulio Manieri Elia, direttore delle Gallerie dell’Accademia di Venezia, afferma: «L’arte e la moda sono da sempre mondi vicini e connessi. La collaborazione con la prestigiosa maison Christian Dior rappresenta per le Gallerie, nello sforzo di rinnovamento e riallestimento delle sale, un’ulteriore occasione per ripensare la propria immagine anche attraverso i capi creati appositamente per il suo personale dove eleganza, creatività e autorevolezza introducono ad un patrimonio artistico di una qualità inestimabile.»

Exit mobile version