Site icon GothaNews.com

Gita a Murano

La nostra inviata Carlotta Foscari propone una mini guida alla scoperta dell’isola di Murano in compagnia di molti bambini, con alcuni consigli utili.

-Abbiamo deciso con un gruppo di amici coraggiosi di imbarcarci in un’avventura. Definibile come tale non tanto per la distanza del luogo raggiunto, Murano, ma per il numero di bambini di età compresa tra gli 8 mesi e i 6 anni, 18….
– La scelta è stata quella di parcheggiare la macchina all’aeroporto. La distanza da Padova o da Treviso e’ più o meno analoga, e Sicuramente il costo è inferiore a Piazzale Roma. Prenotando poi via internet al Marco Polo Park il parcheggio a sosta lunga, con 7 euro abbiamo risolto il problema macchina!
– Dall’aeroporto ci siamo imbarcati con Alilaguna e dopo 30 minuti di navigazione, piaciuta ai bambini al pari di una crociera ai Caraibi, siamo arrivati a Murano.
– Tramite il sito www.mammacult.it, che si occupa di organizzare visite guidate in luoghi di carattere culturale, per mamme in gravidanza, e famiglie con bambini più o meno piccoli, con o senza passeggino, abbiamo organizzato una camminata per l’isola di circa mezz’ora con tappa alla Chiesa di San Donato. Il Duomo è uno splendido esempio dello stile romanico lagunare!
– La nostra passeggiata si è conclusa con la visita ad una vetreria e alla rispettiva fornace, dove i bambini hanno assistito alla nascita di un piccolo oggetto in vetro: il classico cavallino, toccando con mano la sabbia silicea.
– Il tutto è terminato circa alle 13, quando i bambini ormai stanchi dalla camminata, cotti dal sole e affamati iniziavano a dare segni di cedimento. Per il pranzo il gruppo si è diviso. Chi ha preferito una colazione seria si è recato al ristorante e chi invece ha optato per una cosa più frugale, ha mangiato un panino al sole. Dopo pranzo ci siamo imbarcati per tornare verso casa. I piccoli, ormai stanchi ma felici, erano pronti per addormentarsi nelle rispettive macchine!

Exit mobile version