In occasione della 71. Mostra del Cinema di Venezia, James Ivory ha presentato il nuovo volume edito da Idea Books “Vivere a Venezia” di Toto Bergamo Rossi.

Nelle grandi sale dell’Espace Louis Vuitton il celebre regista americano ha raccontato, nella sua prefazione al libro dal titolo “La mia Venezia”, i suoi soggiorni nella città lagunare dagli anni ’50 ad oggi. Il libro è un viaggio illustrato attraverso la ricchissima campagna fotografica eseguita da Jean-Francois Jaussaud nei sestieri della Città. “Vivere a Venezia” è frutto di un’attenta selezione di interni e rappresenta il miglior ritratto delle arti decorative veneziane attraverso le immagini di alcune dimore storiche o contemporanee, spesso inaccessibili. L’autore ha elaborato il progetto di questo raffinato “coffee table book” dedicato agli interni di palazzi e case private, che si rivela valida guida ai tesori nascosti della Serenissima, accessibili a tutti ma troppo spesso dimenticati, oppure restaurati recentemente e per questo ancora poco conosciuti. Attraverso il percorso proposto, mosso dall’intento di promuovere le numerose istituzioni culturali attive in città, ogni Sestiere è presentato con un capitolo dedicato ai suoi Tesori: capolavori nascosti nei musei, nelle chiese e in alcuni edifici pubblici che, grazie alla conoscenza del territorio di Toto Bergamo Rossi – direttore della Fondazione Venetian Heritage ed esperto di restauro – e alla sensibilità del fotografo Jean Francois Jaussaud, sono finalmente visibili a tutti, e ci si augura presto visitati.