Vasco doppia data a Padova

Vasco Rossi torna allo Stadio Euganeo per riabbracciare i fan che lo attendevano da ben undici anni. Dopo i concerti in sette città di tutta la penisola, con la tappa padovana si è chiuso in bellezza il tour estivo LiveKom015.

Numeri da brividi si parla di 70mila fans arrivati da tutta Italia per assistere ai due giorni di chiusura del LiveKom015, il tour di Vasco Rossi. Sul palco ipertecnologico un Vasco allegro e divertente che ha entusiasmato i suoi fan con pezzi nuovi e vecchi.

Uno spettacolo toccante che ha visto l’intero Stadio Euganeo intonare le stesse parole, tre generazioni cantare insieme brani come “Stupendo”, “C’è chi dice no”, “Sballi ravvicinati”, “Rewind” e “Vivere”.

Grazie alle chitarre di Stef Burns e alla batteria di Will Hunt il pubblico è andato in delirio più di una volta dimostrando che il Komandante, in Italia, rimane il re incontrastato del Rock. La sua musica e i suoi testi hanno fatto vibrare le corde dell’anima di tutto il pubblico donando un tipo di emozioni che rimangono dentro ai ricordi di tutta una vita.